Riccardo Raheli consegue la laurea in Ingegneria Elettronica con lode presso l'Università di Pisa nel 1983, il "Master of Science in Electrical and Computer Engineering" a pieni voti presso la "University of Massachusetts", Amherst, USA, nel 1986, ed il diploma di perfezionamento con lode presso la Scuola Superiore S. Anna di Pisa nel 1987. Dal 1986 al 1988 è ingegnere di progetto presso la Siemens Telecomunicazioni, Milano. Nel 1988 diviene ricercatore universitario presso la Scuola Superiore S. Anna di Pisa. Nel 1990 e nel 1993 è "Visiting Assistant Professor" presso la "University of Southern California", Los Angeles, USA. Nel 1991 si trasferisce presso l'Università di Parma dove diviene professore associato nel 1998 e professore ordinario nel 2001. In tale ruolo è presidente del Consiglio di Corso di Laurea in Ingegneria delle Telecomunicazioni dal 2002 al 2010, membro del Consiglio Scientifico del Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Telecomunicazioni (CNIT) dal 2000 al 2005, membro del Consiglio Direttivo del CNIT dal 2008 al 2013, membro del Consiglio Scientifico della Scuola Dottorale in Ingegneria e Architettura dal 2011 al 2014 e membro della Commissione di Abilitazione Scientifica Nazionale per le Telecomunicazioni dal 2013 al 2016. Dal 2015 è anche presidente del Consiglio di Corso di Laurea Magistrale in "Communication Engineering".

Gli interessi scientifici del prof. Raheli sono rivolti all'area generale delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione, ed in particolare ai sistemi di comunicazione, di elaborazione e di archiviazione dell'informazione. La sua attività di ricerca ha portato a numerose pubblicazioni internazionali su rivista e in atti di congresso, e ad alcuni brevetti industriali. E' coautore di alcune monografie scientifiche fra cui
"Detection Algorithms for Wireless Communications, with Applications to Wired and Storage Systems" (John Wiley & Sons, 2004) e "LDPC Coded Modulations" (Springer, 2009). Fa parte dell'"Editorial Board" delle seguenti riviste scientifiche: "IEEE Transactions on Communications" dal 1999 al 2003, "IEEE Journal on Selected Areas in Communications (JSAC)" come curatore di un numero speciale pubblicato nel 2005, "European Transactions on Telecommunications (ETT)" dal 2003 al 2008 e "IEEE Journal of Selected Topics in Signal Processing (JSTSP)" come curatore di un numero speciale pubblicato nel 2011. E' "Co-Chair" dei comitati tecnici delle seguenti conferenze: "General Symposium on Selected Areas in Communications" del "International Communications Conference" (ICC 2010), Cape Town, South Africa, "Communication Theory Symposium" del "Global Communications Conference" (GLOBECOM 2011), Houston, Texas, USA, "International Symposium on Power-Line Communications" (ISPLC), 2014, Glasgow, Scotland e "Selected Areas in Communications Symposium" del IEEE GLOBECOM (2014), Austin, Texas, USA. Fa parte con regolarità dei comitati tecnici di numerose conferenze scientifiche internazionali, fra cui ICC, GLOBECOM, ISPLC ed altre.

Giugno 2016